3 NUOVI TRENI PER I PENDOLARI REATINI, REGIONE: “ENTRO IL 2023 TUTTI IL 100 PERCENTO DEI TRENI RINNOVATI E TARIFFE BLOCCATE FINO AL 2022”

Giu 22, 2018 | Regione | 0 commenti

Tre nuovi treni per per collegare Rieti a Roma. Questo nello specifico quanto contenuto nell’Impegno di Trenitalia per Rieti. Con il nuovo Contratto di servizio, l’accordo sottoscritto dal presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, e dall’Amministratore delegato di Trenitalia, Orazio Iacono.

Un’impegno onorato dal Comune di Rieti e dalla Regione Lazio per migliorare sensibilmente la vita dei pendolari reatini e non.

Questo, in generale quanto divulgato dalla Regione Lazio.

Presentato oggi un nuovo contratto di servizio con Trenitalia, a valere su quello ancora vigente (2015-2020). Dopo l’accordo con Rfi per 3,3 miliardi di euro sulla rete infrastrutturale, il contratto con Trenitalia completa la programmazione per continuare la rivoluzione del trasporto su ferro nel Lazio

Tanti gli obiettivi già raggiunti in questi anni: 83% treni già rinnovati; il 93,3% di treni in orario, con un aumento rispetto al 2013 del 10%. Cresce anche la soddisfazione: 73,5% degli utenti, con un amento del 10,7% rispetto al 2013.

Muoversi meglio: avanti con la rivoluzione del ferro from RegioneLazio

Ecco cosa prevede il nuovo contratto:

Investimenti per totali 1,39 miliardi di euro. La Regione Lazio partecipa con un co-finanziamento per oltre 149 milioni di euro. Una parte consistente degli investimenti servirà per completare il rinnovamento dei treni sulla rete regionale.

Nel 2023 arriveremo al 100% di treni rinnovati. L’investimento per l’acquisto di nuovi treni è di oltre 907 milioni. Si arriverà al 100% dei treni rinnovati con una flotta non solo nuova, ma che sia adatta alle diverse esigenze dei viaggiatori e dei pendolari: 65 nuovi treni Rock, più comodi e più capienti; 3 treni diesel bimodali; 4 treni regionali veloci (200 km/h); 110 milioni per “revamping” di treni già in esercizio e la frequenza del Leonardo Express passa da 30 a 15 minuti.

Più posti per i pendolari. In totale, dal 2018 al 2024 ci sarà aumento di 145.000 posti a sedere. Già dal 2019, in attesa della consegna dei nuovi treni, sarà garantita una maggiore offerta negli orari di punta e su alcune delle linee più affollate, come ad esempio quelle da Frosinone, Cassino, Colleferro e per Fiumicino, di 9.418 posti in più al giorno.

Più sicurezza, più tecnologia, più sostenibilità. Grande attenzione al tema della sicurezza e della lotta al vandalismo, con l’utilizzo delle videocamere, e alle tecnologie, poiché i nuovi treni saranno dotati di reti wi-fi. I treni Rock saranno dotati anche di portabici, per i pendolari e anche per i turisti. Infine la sostenibilità: i nuovi treni infatti garantiscono fino a un 30% in meno di consumi energetici.

La sfida dell’efficienza e del decoro. Un tema centrale, per migliorare i servizi ai viaggiatori, è quello dell’efficienza e del decoro. Il nuovo contratto punta molto sull’intensificazione dei servizi di pulizia, sulla manutenzione e sull’innovazione tecnologica.

Tariffe bloccate fino al 2022. A fronte di questi investimenti, bisogna sottolineare come gli abbonamenti annuali siano fermi dal 1994 e il costo dei biglietti e degli abbonamenti mensili sia fermo dal 2012.In accordo con Trenitalia l’amministrazione regionale ha deciso di tenere ferme ancora le tariffe fino al 2022.

Riduzioni per i giovani. Per i giovani e gli studenti fino a 26 anni di età sono previsti alcuni sconti sugli abbonamenti annuali: in particolare per la fascia urbana della Capitale una riduzione di circa 10 euro (considerando gli abbonamenti in base all’Isee); per tutti coloro che provengono dalle altre provincie del Lazio, a seconda delle fasce di abbonamento, la riduzione del costo oscilla tra gli 11 euro e i 66 euro in meno.

“Oggi è una giornata importante per i cittadini e per i pendolari perché si fa un altro salto avanti importante per la qualità del servizio su ferro che ci porta davvero finalmente la ‘rivoluzioné di cui si parla da tanto tempo – parole del presidente, Nicola Zingaretti, che ha aggiunto: già oggi l’83% dei treni del Lazio è nuovo, con questo contratto puntiamo al 100% di treni nuovi con oltre un miliardo di investimenti, con alcune grandi novità tra cui treni tutti aperti al trasporto di biciclette, tutti con un livello di qualità sulla sorveglianza molto avanzato. Migliorerà molto anche il numero dei posti per i pendolari e per alcune tratte una rivoluzione: tra le tante c’è anche il collegamento con Fiumicino che sarà portato h24 a ogni 15 minuti” – ha detto ancora Zingaretti.

“Con il nuovo Contratto di servizio siglato con Trenitalia e che prevede investimenti per 1,382 miliardi di euro nei suoi 15 anni di durata, la Regione Lazio diventa il benchmark europeo per il trasporto ferroviario regionale”- è il commento di Renato Mazzoncini, amministratore delegato di Ferrovie dello Stato Italiane, in occasione della firma del nuovo Contratto di servizio.

“Io come ministro voglio incidere tanto sul trasporto dei pendolari. Oggi è un giorno in cui stiamo dando una buona notizia ai cittadini. Oggi per me è un compito facile: vengo a mettete una ciliegina su una torta ben fatta– così il Ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Danilo Toninelli intervenendo alla firma del contratto di servizio tra Trenitalia e Regione Lazio. Troppo spesso- aggiunto- quei treni pendolari non hanno permesso a milioni di cittadini di fare lo spostamento in maniera serena e tranquilla”.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo solo i nostri cookie e quelli di terze parti per migliorare la qualità della navigazione, per offrire contenuti personalizzati, per elaborare statistiche, per fornirti pubblicità in linea con le tue preferenze e agevolare la tua esperienza sui social network. Cliccando su accetta, consenti l'utilizzo di questi cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Utilizzato da Google DoubleClick per registrare e produrre resoconti sulle azioni dell'utente sul sito dopo aver visualizzato o cliccato una delle pubblicità dell'inserzionista al fine di misurare l'efficacia di una pubblicità e presentare pubblicità mirata all'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 anno
  • Google

Utilizzato per verificare se il browser dell'utente supporta i cookie. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 giorno
  • Google

Prova a stimare la velocità della connessione dell'utente su pagine con video YouTube integrati. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 179 giorni
  • YouTube

Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi