“LE FARMACIE COMUNALI VANNO BENE, NO ALLA VENDITA”, L’EX PRESIDENTE GERBINO VALUTA LA ASM RIETI

Dic 12, 2020 | Politica | 0 commenti

Gerbino, lei è stato presidente dell’ASM per vari anni, cosa ne pensa della cessione delle farmacie?

Credo sia un grosso errore cedere le farmacie per liquidare il socio privato.

Non è difficile nè complicato far rendere le farmacie, serve certamente una gestione oculata, innovativa e scevra da clientelismi, esattamente come per le farmacie private.

Tra l’altro, acquistare per quattro farmacie anziché per una, consente un potere contrattuale certamente maggiore stante il volume degli acquisti.

Le farmacie inoltre garantiscono la liquidità che altri servizi, come noto, non possono garantire e possono svolgere quella funzione sociale che, proprio il sindaco Cicchetti ha evidenziato in occasione del picco epidemico, quando ha annunciato che presso le farmacie del Comune si poteva acquistare mascherine e gel disinfettante senza ricarico alcuno.

Ma l’Amministrazione dice che lo sta facendo per ripubblicizzare l’ASM.

Questa è l’altra sciocchezza che si sta tentando di fare. Trovo innanzitutto inopportuno rincorrere Petrangeli nei suoi progetti e nelle ideologie che lo spingevano alla ricerca di questa soluzione, non riuscita per ben cinque anni e che, tra l’altro, l’ha portato a violare ripetutamente il codice degli appalti. Cicchetti è espressione di un elettorato che guarda al liberismo,  alternativo alla cultura statalista, lui che oggi dovrebbe essere la massima espressione di Forza Italia (ma e’ di Forza Italia?), partito che guarda al libero mercato, ad una presenza del pubblico meno ingombrante e più snella nella società, che esalta l’intrapresa del privato, dovrebbe perseguire l’efficienza, l’efficacia e l’economicità dei servizi pubblici.

La gestione pubblica dell’azienda, che da otto anni a questa parte si sta già attuando, ha portato ad una progressiva decrescita della stessa, pur con un continuo aumento della TARI.

Insomma, lei Gerbino non crede che l’ASM “tutta pubblica” possa essere una buona soluzione ? 

Assolutamente no, tra l’altro questa soluzione è peggiore di quella di Petrangeli, che non prevedeva la totale cessione delle farmacie.

Entrambe poi, non tengono in debito conto le norme che disciplinano l’affidamento dei servizi a rilevanza economica quali, Igiene Urbana e Trasporto Pubblico Locale sono.

Ma sia il sindaco che l’assessore al bilancio dicono che lo chiedono i dipendenti e la città. 

Conosco bene la realtà dell’azienda ed è vero che ci sono dipendenti che chiedono questo, per la maggior parte sempre gli stessi che, a prescindere da chi governa, sono abituati a salire le scale del palazzo alla ricerca di sponsor per i loro personali obiettivi in primis e poi per mantenere privilegi e prebende che una gestione di tipo privatistico non avrebbe mai concesso se non per meriti lavorativi.

Poi c’è la stragrande maggioranza dei dipendenti che vede di buon occhio questa soluzione soltanto perché vuol avere la certezza del proprio futuro lavorativo stante il fatto che, come dicevo, da otto anni si procede con ordinanze che non garantiscono il rapporto azienda – comune e destano incertezza.

Le certezze per il futuro dei dipendenti, stante il codice degli appalti, si possono garantire meglio con altre soluzioni e senza violare le norme, come invece si sta facendo ormai da troppo tempo, con le ordinanze sindacali.

Quanto alla città, o meglio agli elettori, non ce lo hanno chiesto, hanno votato Cicchetti e non Petrangeli, il programma di Antonio prevedeva altra soluzione che la ripubblicizzazione di ASM.

Se avessero voluto ASM tutta pubblica avrebbero votato Petrangeli.

I cittadini chiedono una gestione efficiente, efficace, rispettosa dell’ambiente ed economica, …siamo distanti e le soluzioni per far questo non sono nella forma societaria ricercata, che anzi peggiorerebbe le cose, ma nelle modalità di gestione.

Perché è convinto che non funzionerà ?

Perché siamo alla decrescita felice dell’azienda sul modello grillino piuttosto che alla costruzione di un assetto ed iniziative che portino ad una implementazione delle attività.

La nuova azienda, sempre più piccola dovrà sostenere l’intero peso del personale amministrativo che oggi invece è in parte sostenuto anche dalle farmacie.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo solo i nostri cookie e quelli di terze parti per migliorare la qualità della navigazione, per offrire contenuti personalizzati, per elaborare statistiche, per fornirti pubblicità in linea con le tue preferenze e agevolare la tua esperienza sui social network. Cliccando su accetta, consenti l'utilizzo di questi cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Utilizzato da Google DoubleClick per registrare e produrre resoconti sulle azioni dell'utente sul sito dopo aver visualizzato o cliccato una delle pubblicità dell'inserzionista al fine di misurare l'efficacia di una pubblicità e presentare pubblicità mirata all'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 anno
  • Google

Utilizzato per verificare se il browser dell'utente supporta i cookie. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 giorno
  • Google

Prova a stimare la velocità della connessione dell'utente su pagine con video YouTube integrati. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 179 giorni
  • YouTube

Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi