Sabato 11 agosto inaugurazione della mostra Trame di carta

Ago 2, 2012 | Cultura e Spettacolo | 0 commenti

Si inaugura sabato 11 agosto 2012, ore 19.00, a Studio7 Arte Contemporanea, Via Pennina 19, a Rieti, Trame di carta, una mostra d’arte contemporanea di opere di/su carta, a cura di Luca Arnaudo e Barbara Pavan. In mostra i lavori di Aldo Bandinelli, Chiara Belloni, Nito Contreras, Lino Divas, Ono Emiliani, Raffaella Simone, Christina Thwaites, Yukoh Tsukamoto, Luca Vannozzi, Clarice Zdanski, Riccardo Zuliani.

Opera in levare, allusiva, tesa soprattutto a far risuonare le singolarità di materie e colori volutamente misurati, la pittura di Aldo Bandinelli ricerca un segnare, lasciare tracce come poetica dell’attenzione e concentrazione che trova nella dimensione minuta della carta uno spazio d’elezione. La pittura di Chiara Belloni definisce una misura d’intimità, oscurità accoglienti quanto perturbanti, da cui l’osservatore si trova attirato, e, insieme, posto in questione. Nei lavori su carta, in particolare, colpisce il ricorso convinto al bitume, colore eletto per calore e consistenza, ma che la Belloni riesce a far risonare d’inedite leggerezze. Scultore, impegnato in una personalissima quanto colta revisione delle forme del paesaggio in equilibrio tra l’arcaico e il metropolitano, Nito Contreras ricorre spesso alla carta per definire le composizioni di fondo delle sue quadro-sculture, oppure per sperimentare con nuove tecniche calcografiche. Affascinato da alcune immagini provenienti dai “campeggi spaziali” organizzati nel deserto dello Utah dalla Mars Society, l’artista argentino Lino Divas ha sviluppato il tema con affettuosa, divertita immaginazione, raffigurando una straniante normalità dove i nuovi giovani coloni di Marte, chiusi nelle loro ingombranti tute spaziali, vendono automobili a rate marziane, giocano a tennis, o, più semplicemente, si annoiano come qualsiasi teenager sulla terra. Dichiaratamente attente a una linea della pittura che, nel traversare le età storiche e culturali – dalle prime raffigurazioni rupestri fino alla ricerca grafica di Henri Michaux tanto cara all’artista – tenta un’universalità linguistica del segno, le opere di Ono Emiliani in mostra si distinguono per la coerente fantasia che anima le strutture sintattiche alle stesse sottese: come leggeri, aerei vocabolari di un’intelligenza squisitamente visiva. Studiosa di tradizioni popolari, Raffaella Simone presenta in questa mostra una serie di opere ispirate agli ex voto, testimonianza tattile e visibile di un rapporto concreto e personale tra l’uomo e la divinità. Una serie di opere, di carta o su carta, tutta incentrata più sull’umana fragilità che sulla natura del divino, dove, nell’utilizzo di materiali vivi, vissuti, sovrapposti e manipolati, l’artista racconta l’alchimia complessa di sacro e profano, religione, storia e tradizione contenuta ed espressa nei riti popolari. L’opera dell’artista inglese Christina Thwaites è un volto (volto e non ritratto) di grande forza ed intensità. La tecnica ad inchiostro consente all’artista un margine non controllabile nell’atto stesso della creazione; nell’istante in cui l’inchiostro incontra l’acqua il risultato è sempre variabile e in parte imprevedibile. Quest’alchimia spontanea sfugge in parte al suo controllo rendendo l’opera spontanea e quasi magica. Giapponese d’origine ma da anni trasferitasi a Milano, del suo paese d’origine Yukoh Tsukamoto ha mantenuto la tipica sensibilità verso le forme naturali – quelle del bosco, in particolare – e l’equilibrio delle forme compositive, approfondendo invece in Italia le tecniche d’incisione diretta della tradizione europea. Il ricorso a materiali naturali come la seta per base delle sue opere, conferiscono un’ulteriore preziosità all’opera misteriosamente armonica dell’artista. Sintesi perfetta tra la carta della letteratura e quella dell’arte, l’opera di Luca Vannozzi rimanda agli antichi manoscritti,
integrando il testo di due sonetti del Belli con le illustrazioni a china ed acquerello. Clarice Zdanski espone un’opera tratta dalla mostra Notturno. Notturno è lo spazio che consente alla volontà di ritrovare il tempo perduto e il ricordo, la rievocazione malinconica del passato. Notturno è il silenzio che da voce ad una riflessione sulla nostra esistenza, sulla nostra storia. E’ proprio il linguaggio pittorico della Zdanski ad essere notturno, velato. L’opera diventa specchio e conforto, territorio di dialogo interiore e di confronto con sé stessa e con il mondo.  Le opere di Riccardo Zuliani raccontano spazi urbani, vedute di città e scorci di metropoli, possibili o futuribili, in cui il contrasto di volumi e di dimensioni è il protagonista dell’opera. Attraverso il collage l’artista scompone giornali in minuscoli frammenti creando audaci scorci urbani risolti in ampie vedute. Riformula la realtà facendole acquisire un nuovo senso

 

Scheda tecnica:

Titolo                                                                    Trame di carta

A cura di                                                              Luca Arnaudo e Barbara Pavan

Artisti                                                                     Aldo Bandinelli, Chiara Belloni, Nito Contreras, Lino Divas, Ono Emiliani, Raffaella Simone,    Christina Thwaites, Yukoh Tsukamoto, Luca Vannozzi, Clarice Zdanski, Riccardo Zuliani

Sede espositiva                                                Studio7 Arte Contemporanea, Via Pennina 19, 02100 Rieti

Date                                                                        11-31 agosto 2012

Inaugurazione                                                sabato 11 agosto 2012 ore 19

Orari                                                                      sabato ore 18-20 e 21.30-23.30; domenica ore 11-13 o su appuntamento

Ufficio stampa    mostra                          Studio7.it      e-mail studio7artecont@gmail.com

 

Info                                                                       mob.+39 320 4571689

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo solo i nostri cookie e quelli di terze parti per migliorare la qualità della navigazione, per offrire contenuti personalizzati, per elaborare statistiche, per fornirti pubblicità in linea con le tue preferenze e agevolare la tua esperienza sui social network. Cliccando su accetta, consenti l'utilizzo di questi cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Utilizzato da Google DoubleClick per registrare e produrre resoconti sulle azioni dell'utente sul sito dopo aver visualizzato o cliccato una delle pubblicità dell'inserzionista al fine di misurare l'efficacia di una pubblicità e presentare pubblicità mirata all'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 anno
  • Google

Utilizzato per verificare se il browser dell'utente supporta i cookie. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 1 giorno
  • Google

Prova a stimare la velocità della connessione dell'utente su pagine con video YouTube integrati. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: 179 giorni
  • YouTube

Registra un ID univoco per statistiche legate a quali video YouTube sono stati visualizzati dall'utente. Tipo: HTTP Cookie / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Memorizza le preferenze del lettore video dell'utente usando il video YouTube incorporato Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Sessione
  • YouTube

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi